MA QUANDO ARRIVI

09 Settembre 2020

La ministra dell'Istruzione è venuta in Aula a riferire sull'avvio dell'anno scolastico. Ha fatto una lunga carrellata di misure prese e interventi senza precedenti. Ed io non nego la difficoltà di questi mesi, la complessità di questi giorni. Capisco anche la tensione. Ma mi sarei però aspettato meno "polemica sulle polemiche". Meno passato: meno ricostruzione di cosa è stato fatto nei mesi scorsi; e meno cosa succederà, cosa arriverà, cosa si verificherà. Meno futuro, il 9 di settembre. E più presente. Più presenza. Avrei preferito una fotografia aggiornata: sentire molti dati e la presa d'atto che tante cose – inevitabilmente – non stanno funzionando; anche se magari da Roma sono partite le indicazioni e le risorse, e però in tante città in tutta Italia gli effetti non ci sono ancora stati. O non ci sono stati come sarebbe servito. Mi sarei aspettato che dicesse con forza che il ministero è a disposizione per risolvere tutto quello che ancora non funziona, a servizio di ogni singola scuola, perché adesso ogni scuola – di fronte alla sfida della riapertura – fa storia a sé. Ogni preside, ogni docente, ogni genitore è pieno di domande molto specifiche e ha bisogno di risposte molto precise. Mentre tutto il resto fa solo aumentare la distanza e l'impressione di non essere capiti. I genitori non vedono quanti miliardi hai stanziato, quante procedure hai fatto partire, ma solo se i loro figli avranno la mensa e le attività al pomeriggio, se le aule ci sono, quanta didattica a distanza sarà ancora necessaria, gli orari di ingresso e uscita scaglionati se hanno più figli e non sanno come organizzarsi; vedono se dopo mesi non ci sono ancora tutti i docenti in classe il primo giorno di scuola; se alla prima linea di febbre e alla telefonata dalla scuola potranno fidarsi che andrà tutto bene. Alle persone non interessa quanto veloce hai corso, ma quando arrivi.

Scuola

  • Audizione con la Ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina
    il 23 settembre si è svolta l'audizione in Commissione con la ministra Lucia Azzolina sul posto della scuola nel piano…
    05 Ottobre 2020
  • SCIOPERO 24-25 SETTEMBRE
    Il diritto allo sciopero è sacrosanto. Come pure quello degli studenti di tornare a scuola. Stanno riaprendo, tra mille fatiche…
    18 Settembre 2020
  • RIAPRONO LE SCUOLE
    Oggi hanno riaperto le scuole. Non ancora dappertutto, non ancora tutte. Ognuna con le sue difficoltà, e la consapevolezza di…
    14 Settembre 2020
  • LETTERA ALLA MINISTRA AZZOLINA
    Sono i giorni più difficili per l'avvio dell'anno scolastico e il ritorno di studentesse e studenti in classe.C'è la complessità…
    11 Settembre 2020
  • PARLIAMO DI SCUOLA?
    L'undici settembre ho sostenuto la candidatura di Giancarlo Sciascia e della lista Trento Futura 2020 al consiglio comunale. Abbiamo parlato…
    11 Settembre 2020
  • MA QUANDO ARRIVI
    La ministra dell'Istruzione è venuta in Aula a riferire sull'avvio dell'anno scolastico. Ha fatto una lunga carrellata di misure prese…
    09 Settembre 2020
  • RIDIAMO FIATO ALLA SCUOLA
    Le scuole hanno riaperto, ufficialmente dal primo settembre. Studentesse e studenti rientreranno però solo a metà mese, in alcune regioni…
    03 Settembre 2020
  • RIAPRE LA SCUOLA?
    Sono ripresi i lavori in Commissione Istruzione e ci sono ancora incognite e nodi da sciogliere, in tanti sono al…
    28 Agosto 2020
  • CONFESSO NON CE L'HO FATTA
    Mi ero ripromesso di stare alla larga, per qualche giorno, dai temi di tutti i giorni, di arrivare almeno a…
    16 Agosto 2020
  • USCIRE DALL’APNEA
    «Presidente Conte, ho trovato utili i chiarimenti che ha fornito sulle implicazioni della proroga dello stato di emergenza. Ha ricordato…
    29 Luglio 2020