Persone da non perdere


Pochi personaggi famosi, di sicuro non una collezione di CV. Solo persone fuori dal comune, che almeno una volta sono uscite dalla propria comfort zone. Cinque domande per scoprire chi sono, e dove stanno andando.

(Roma 1984) Dopo vent’anni passati a suonare il violino – tra spartiti, leggii e sale da concerto – e dopo gli studi di musicologia all’università,…
(Salerno, 1971) Imprenditore di prima generazione, ha fondato tre imprese: 3logic, creata a Pisa nel 2001 è un’azienda di artigianato digitale, 18 informatici “nerd” che…
(Palmanova 1976) Friulana di origine, temporaneamente a Roma, con una grande passione per il mondo, le sue storie e le sue diversità. Ha vissuto in…
(Roma 1983) Appassionato di marketing ed innovazione. Dopo aver lavorato per Unilever e Procter&Gamble, si è specializzato nello studio delle strategie avanzate di social media…
(Pavia 1978). Appassionato di viaggi, letteratura e cinema, è il capo del Dipartimento di Sicurezza Alimentare dello European Centre for Development Policy Management (ECDPM) a…
(Modena, 1971). Calabrese di origine, economista di formazione, e viaggiatore per vocazione, da vent’anni anni si occupa di sviluppo turistico e culturale assieme al suo…
(Torino 1971) Dieci anni fa è rientrato in Italia per seguire la Saet, azienda fondata dal padre quarant’anni prima e specializzata in trattamenti ad induzione,…
(Brindisi 1973) Da quattordici anni guida uno studio di architettura di giovani professionisti. Specializzata in progettazione architettonica per i Paesi del Mediterraneo, segue per il…
(1971 Forlì) Da quindici anni è il direttore di AICCON, Centro studi su Economia sociale e Cooperazione – promosso da Università di Bologna e movimento…
Pagina 3 di 5

Le interviste