NESSUN PAESE È MORTO PER SEMPRE

21 Agosto 2020

Ho visitato Craco, paese fantasma della Basilicata.
Abbandonato progressivamente dalla popolazione locale dopo più di una frana. Oggi disabitato, merita assolutamente: più di tante parole, bastano forse le foto che ho scattato per farvi un'idea dell'esperienza che potete aspettarvi.

In questi giorni al rallentatore, Craco mi ha ricordato che nei prossimi mesi dovremo dare attenzione massima – e noi con Movimenta vogliamo farlo – allo sviluppo territoriale, a partire dalle aree interne e più isolate, unendo rigenerazione urbana, transizione ecologica, cultura e arte, turismo sostenibile, digitale e nuove tecnologie e... qualità dei servizi pubblici!

Su quest'ultimo punto, a Craco basterebbe fare anche poco di più per avere un miglioramento significativo dell'offerta turistica: personale che parli inglese; o anche solo poter conoscere prima gli orari delle visite e poterne prenotare una online, invece di doversi presentare di persona e scoprire che la prima visita è possibile sole ore dopo; oppure poter pagare con la carta e non necessariamente in contanti. Ecco, cosette così! Comunque, se non ci siete ancora state/i, quello che trovate all'arrivo vale decisamente il viaggio.

 

Appunti

  • Investiamo nei borghi italiani
    Ogni anno la Associazione Dimore Storiche Italiane organizza una giornata di apertura al pubblico dei palazzi di proprietà dei propri…
    05 Ottobre 2020
  • NESSUN PAESE È MORTO PER SEMPRE
    Ho visitato Craco, paese fantasma della Basilicata.Abbandonato progressivamente dalla popolazione locale dopo più di una frana. Oggi disabitato, merita assolutamente:…
    21 Agosto 2020
  • Arrivare in quota
    Lo scorso 25 luglio abbiamo tenuto l'Assemblea di Movimenta ed è stato il mio ultimo giorno da Segretario. Abbiamo adesso…
    27 Luglio 2020
  • Passare le sere
    Nessuna di queste storie è del tutto vera. Tutte sono verosimili, alcune più di altre. Dieci persone in difficoltà in…
    25 Aprile 2020
  • Mettetevi scomodi
    Stiamo ancora usando il livello di precauzione che ci chiedono i medici. Ma ci sarà un momento, prima di quando…
    09 Aprile 2020
  • Niente scuse
    Non ci possiamo permettere che il coronavirus diventi una scusa per non occuparci delle disuguaglianze, o peggio ancora per tollerare…
    25 Marzo 2020